Manuali di uso e manutenzione, libretti d’istruzioni, manuali d'uso on line

Renault Clio: Pneumatici (sicurezza degli pneumatici, ruote, utilizzo invernale) - Consigli pratici - Renault Clio - Manuale del proprietarioRenault Clio: Pneumatici (sicurezza degli pneumatici, ruote, utilizzo invernale)

Sicurezza degli pneumatici - ruote Gli pneumatici costituiscono l’unico mezzo di contatto tra il veicolo e il suolo, ed è quindi essenziale mantenerli in buono stato. Dovete obbligatoriamente rispettare le norme locali previste dal codice della strada.

Per la vostra sicurezza e il rispetto della legislazione vigente.

Quando si rende necessaria la sostituzione, bisogna montare sullo stesso asse del veicolo soltanto pneumatici della stessa marca, dimensioni, tipo e struttura.

Devono: avere una capacità di carico e un indice di velocità almeno uguali a quelli degli pneumatici originali oppure corrispondere a quelli consigliati dalla Rete del marchio.

L’inosservanza di queste istruzioni può compromettere la sicurezza e la conformità del veicolo.

Rischio di perdita di controllo del veicolo. 

Pneumatici

Manutenzione dei pneumatici I pneumatici devono essere sempre in buono stato, le scolpiture del battistrada devono presentare uno spessore sufficiente; i pneumatici approvati dai nostri servizi tecnici presentano delle spie di usura 1 che sono costituite da protuberanze- spia incorporate nello spessore del battistrada.

Quando il rilievo delle scolpiture è stato eroso fino al livello delle protuberanzespia, queste diventano visibili 2: è quindi necessario sostituire i pneumatici perché la profondità delle scolpiture è al massimo di 1,6 mm e ciò comporta una scarsa aderenza su strade bagnate.

Un veicolo troppo carico, tragitti lunghi in autostrada, magari in condizioni di grande caldo, una guida su strade accidentate, contribuiscono a deteriorare più rapidamente i pneumatici e sregolare l’avantreno.

Degli incidenti di guida, quali «urti contro il marciapiede », rischiano di danneggiare i pneumatici ed i cerchi, e di alterare le regolazioni dell’avantreno o del retrotreno. In tal caso, fate eseguire una verifica presso la Rete del marchio. 

Pressioni di gonfiaggio Rispettate la pressione di gonfiaggio (compresa la ruota di scorta), controllatela almeno una volta all’anno e prima di effettuare lunghi viaggi (consultate l’etichetta incollata sul lato interno della porta del conducente).

Pressioni insufficienti provocano l’usura precoce ed il riscaldamento anormale dei pneumatici, con evidenti conseguenze per la sicurezza:

  •  scarsa tenuta di strada,
  •  rischi di scoppio o di scollamento del battistrada.

La pressione di gonfiaggio dipende dal carico e dalla velocità. Regolate la pressione in base alle condizioni di utilizzo (consultare l’etichetta incollata sulla battuta della porta conducente). 

Le pressioni devono essere controllate a freddo: non calcolate le pressioni superiori che verrebbero raggiunte nei mesi caldi o dopo un percorso a forte andatura.

Se la verifica della pressione non può essere effettuata su pneumatici freddi, occorre aumentare la pressione indicata da 0,2 a 0,3 bar (o 3 PSI).

Non bisogna mai sgonfiare un pneumatico caldo.

Attenzione, un tappo della valvola mancante o male avvitato può nuocere alla tenuta dei pneumatici e provocare delle perdite di pressione.

Utilizzate sempre dei tappi identici agli originali e avvitati completamente. 

Veicolo dotato di un avvisatore di perdita di pressione degli pneumatici In caso di perdita di pressione (foratura, gonfiaggio insufficiente, ecc.), la spia si accende sul quadro della strumentazione; consultate il paragrafo «Avvisatore di perdita di pressione degli pneumatici» del capitolo 2.

Ruota di scorta Consultate i paragrafi «Ruota di scorta» e «Sostituzione della ruota» del capitolo 5.

Rotazione dei pneumatici Si sconsiglia questo tipo di intervento.

Sostituzione dei pneumatici

Per ragioni di sicurezza, questa operazione va effettuata solamente da un tecnico specializzato.

Il montaggio di un tipo diverso di pneumatici può modificare:

  •  la conformità del vostro veicolo alle norme in vigore;
  •  il comportamento in curva;
  •  la maneggevolezza dello sterzo;
  •  il montaggio delle catene. 

Utilizzo invernale

Catene Per motivi di sicurezza, è proibito montare catene da neve sull’asse posteriore.

L’uso di pneumatici di dimensione superiore a quelli d’origine rende impossibile il montaggio delle catene.

Il montaggio delle catene è possibile solo con pneumatici di dimensione identica a quelli presenti d’origine sul vostro veicolo. 

Non si possono montare catene sulle ruote 18”.

Se volete montare delle catene, occorre tassativamente procurarsi degli equipaggiamenti specifici.

Consultate la Rete del marchio. 

Pneumatici da «neve» o «termogomme » Vi consigliamo di montarli sulle quattro le ruote in modo da garantire il più possibile l’aderenza del vostro veicolo.

Attenzione: questi pneumatici comportano talvolta un senso di marcia ed un indice di velocità massima che possono essere inferiori alla velocità massima del vostro veicolo.

Pneumatici chiodati Questo tipo di pneumatico è utilizzabile solamente per un periodo di tempo limitato e determinato dalla normativa locale. È necessario rispettare i limiti di velocità imposti dalla normativa in vigore.

Questi pneumatici devono essere montati almeno su entrambe le ruote anteriori.

In ogni caso, vi consigliamo di rivolgervi alla Rete del marchio che saprà suggerirvi l’equipaggiamento più adatto al vostro veicolo. 
Leggi anche:

Ford Fiesta. Airbag laterali
Gli airbag laterali sono montati all'interno dello schienale dei sedili anteriori. Un'etichetta indica che sul veicolo sono montati gli airbag laterali.Gli airbag laterali si attiveranno in ...

Toyota Yaris Hybrid. Sistema immobilizer
Le chiavi del veicolo sono dotate di transponder integrati che impediscono l'avviamento del sistema ibrido nel caso in cui una chiave non sia stata preventivamente registrata sul computer di bordo d ...

Veicoli